IPM logo
Officine Meccaniche ZAMBONI S.r.l.

Macchine Automatiche per Pastificio
via Cimarosa, 67 - 40033 Casalecchio di Reno (BO) - Italy
Tel: 0039 051 572033 Fax: 0039 051 7459585
E-mail: info@zamboni-italia.it
spazio

spazioflag
spazio
spazioflag
spazio
spazioflag
spazio
spazioflag
spazio
spazioflag
spazio
spazioflag
spazio
Matassatrice MTA
logo Zamboni

Matassatrice MTA/2000

La ricerca di prodotti sempre nuovi o di prodotti regionali o di prodotti che erano molto diffusi e che per ottimizzare la produttività erano stati eliminati, ci ha portati a riproporre il disegno della matassa "genovese".

Ci siamo quindi riproposti di rivedere la MTA secondo i nuovi concetti di produzione del macchinario, di infortunistica, di gestione delle motorizzazioni e di pannelli elettrici che soddisfino le più avanzate esigenze tecnologiche.

La gamma delle MTA viene inoltre ampliata sino al telaio della larghezza 2000mm per poter soddisfare le crescenti necessità produttive, ci proponiamo quindi con la disponibilità della Matassatrice per i telai di larghezza: 600, 1000, 1645 e 2000mm.

La prima sezione che incontriamo è la sezione di calibrazione completamente rinnovata aumentando il diametro dei cilindri, montandoli su cuscinetti e controllando la loro velocità tramite inverter. Il posizionamento di detto gruppo è tale da consentire sempre l'accoppiamento della Matassatrice ad una pressa che produca formati trafilati.

matasse Barilla

Dopo la calibrazione vengono quindi posizionati i rulli per il taglio longitudinale (vedi optional) che provvedono a tagliare la sfoglia secondo la larghezza richiesta. Per soddisfare le richieste del pastificio possono essere realizzati rulli con i tagli:

  • Paralleli, secondo qualsiasi larghezza richiesta.

  • Ondulati, per simulare il taglio artigianale.

  • Differenziati, atto ad ottenere differenti larghezze di tagliatelle all´interno della stessa matassa pur mantenendo lo stesso peso finale delle varie matasse.

  • A Sperone, per realizzare un taglio popup come se fosse realizzato con uno sperone.

Tramite un sistema con nastro trasportatore retrattile i fili vengono doppiati e depositati su un gruppo di tre flap che effettueranno le piegature (le prime due palette) e lo scarico sul telaio (la terza paletta). Un coltello trasversale provvede quindi al taglio a lunghezza dei fili.

Un gruppo formazione a due palette effettua le due piegature dei fili per rotazione della prima paletta e quindi della seconda. La matassa formata viene quindi depositata sulla rete del telaio tramite il movimento della terza paletta che in fase di scarico si avvicina alla rete del telaio.

La Matassatrice viene configurata al momento della costruzione per realizzare una larghezza di matassa (selezionabile fra tre formati disponibili).

Modelli matassatrici MTA disponibili:

spazio

I nostri prodotti:

spazio
HOME     facebook  facebook